Da sempre la sfida della scuola è formare il cittadino e la cittadina. Ma in un contesto sempre più complesso, eterogeneo e interdipendente cosa significa “cittadinanza”? E, conseguentemente, quali sono le competenze inerenti la cittadinanza? Come svilupparle? Come valutarle? Queste domande hanno guidato  la prima parte del seminario che si è tenuto al Liceo Bertolucci il 17 settembre, cercando di problematizzare il concetto stesso di cittadinanza per poi presentare il dibattito pedagogico relativo alle nuove competenze trasversali europee e alle loro implicazioni didattico-valutative. Particolare attenzione è stata dedicata dedicata alle politiche educative internazionali, tra le quali  la recente raccomandazione del Consiglio dell’Unione Europea relativa alle Competenze chiave per l’apprendimento permanente (23 maggio 2018).

La seconda parte del seminario è stata  invece dedicata alla presentazione del progetto Erasmus+ The New Educations in Promoting Transversal Skills (www.new-educations.eu) – realizzato nel biennio 2016/2018 da partners provenienti da sette diversi Paesi europei – con l’obiettivo di promuovere nuovi approcci didattici per lo sviluppo delle competenze trasversali attraverso attività relative alle “nuove educazioni”: Education for Environment, Peace, Health, Democracy, Communication and New Media, Entrepreneurship, Citizenship, Leisure, Personal Development. La presentazione ha proposto  workshops effettivamente realizzati, nonché la guida metodologica e il corso – esiti del progetto – volti a promuovere e condividere buone pratiche didattiche.

Presentazione Dott. Aiuti

       Prof.Maria Saponaro