• Piano sicurezza – Gestione emergenze

    Organigramma della sicurezza

    Datore di lavoro: Aluisi Tosolini
    Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione:  LUIGI FELISA
    Medico Competente: dr. PIETRO BIANCHI
    Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza: Ilaria Tanzi

    Piano di emergenza: comportamenti da tenere in caso di emergenza

    Terremoto

    • Sospendere tutte le attività;
    • Mantenere la calma ed allontanarsi dalle finestre e mettersi al riparo sotto la scrivania o sotto lo stipite della porta ed attendere la fine delle oscillazioni;
    • Non abbandonare la propria posizione ed attendere indicazioni dagli addetti all’emergenza;
    • Solo al segnale di evacuazione, abbandonare l’edificio secondo le procedure indicate per l’evacuazione proteggendosi il capo da eventuali materiali che potrebbero cadere dall’alto.

    Incendio (Telefono Vigili del Fuoco: 115)

    • Interrompere le attività e mantenere la calma;
    • Avvertire gli addetti all’emergenza incendi;
    • Proteggersi le vie respiratorie con un panno bagnato;
    • Al segnale di evacuazione seguire il comportamento indicato nelle istruzioni per l’evacuazione;
    • Se i corridoi e le vie di fuga non sono percorribili, non uscire dai locali, sigillare se possibile ogni fessura della porta con panni bagnati e segnalare la propria presenza dalle finestre;
    • Se i corridoi e le vie di fuga sono percorribili anche se invase da fumo avanzare proteggendosi le vie respiratorie, camminando bassi al livello del pavimento.

    Istruzioni per l’evacuazione

    • Il segnale di allarme ed evacuazione è dato da una segnalazione sonora;
    • Dirigersi verso le uscite di emergenza non attardandosi nel prendere gli oggetti personali e disponendosi secondo le modalità stabilite nelle procedure;
    • Non usare in nessun caso l’ascensore;
    • Gli addetti alle emergenze verificheranno che tutti abbiano abbandonato il loro piano;
    • Il personale esterno ed il pubblico presente dovrà seguire le istruzioni impartite dagli addetti alle emergenze per dirigersi verso il punto di raccolta indicato nelle planimetrie;
    • Il rientro nell’edificio sarà possibile solo dopo la comunicazione di cessato allarme.

    Emergenza medica ( telefono 118)

    • Avvertire gli addetti all’emergenza e seguire le indicazioni fornite;
    • Fare intervenire esclusivamente personale formato;
    • Non indurre stati d’ansia ed affollamento intorno all’infortunato

    allegati